La Mia Compagnia

Presenta:

Quattro Ali
info@lamiacompagnia.net
HOME    
MUSICAL   CASINO
 

Autori: Simone CIARDI - Alessia MERCIAI - Paolo Milani - Armando Olmi


Il musical Quattro Ali è una libera interpretazione dei temi contenuti nel libro " il Gabbiano Jonathan Livingston " di Bach.

quattro ali
 
PROTAGONISTI:   SCENEGGIATURA
 


Alessandro NERI
Michele
La storia è ambientata nel periodo della seconda guerra mondiale in un piccolo paese di montagna, dove una coppia del luogo vive felice nonostante la situazione ed il regime fascista.
La coppia supera facilmente, grazie alla loro forte unione, i problemi legati al periodo, ma presto si trova a fare i conti con la malattia di lei.
Il protagonista Michele inizia così un lungo calvario di viaggi in treno per andare a portare un po' di conforto alla moglie ricoverata in un ospedale di Reggio Emilia, durante i quali si trova a dover fare i conti con le consuetudini del regime e delle persone che incontra in città, oramai abituate ed un modello di vita predefinito. Fortunatamente incontra anche delle persone che lo fanno riflettere e sentire diverso; vivo e libero nonostante tutto.
Lo spettacolo riprende i temi del libro "Il gabbiano Jonathan Livingston" di Bach, che parla di libertà, verità, amore nonostante che le regole del gruppo siano ben diverse.
Ecco il parallelismo tra lo stormo dei gabbiani del libro di Bach, ed il regime fascista degli anni trenta.
Lo scontro che il gabbiano Jonathan Livingston ha con lo stormo è lo stessa rabbia che Michele, il protagonista del musical, esprime nella canzone "Voglia di verità".
L'incontro con Sullivan , il primo gabbiano che riesce a capire i disagi di Jonathan, viene riproposto con Ilir, l'artista di strada che spiega a Michele il suo stile di vita.
La maturazione ulteriore del protagonista avviene con l'incontro tra Michele ed Irene, i due personaggi maggiori del musical, che come Chang e Jonathan, imparano il vero aspetto dell'amore.
Infine i due gabbiani che scortano Jonathan verso le scogliere remote, nel musical diventano l'allegoria della vita e della morte, che con le loro "Quattro ali" scortano il nuovo treno che i protagonisti intendono prendere. E non è importante sapere per dove ma saper ripartire sempre. L'idea di questo spettacolo è nata diversi anni fa con una prima stesura e successivamente corretta in più riprese. L'anno scorso "lamiacompagnia" ha deciso di provare a realizzare questo musical, attraverso una roccambolesca ricerca degli attori e dei cantanti; persone che fanno teatro o che cantano per la prima volta o piuttosto che hanno fatto l'una o l'altra cosa saltuariamente.
Gli autori della maggior parte della musiche sono Paolo Milani e Simone Ciardi ai quali si è aggiunto Armando Olmi in due canzoni. I testi sono stati scritti da Alessia Merciai e da Simone Ciardi, mentre per la parte di prosa la stesura di Alessia Merciai è stata adattata in parte del regista.
La sceneggiatura e la storia sono state ideate da Simone Ciardi.
Gli arrangiamenti delle musiche sono di Paolo Milani e Simone Ciardi.
Sandra Baciottini
Irene
Andrea CORTONA
Ilir
 
ALTRI PERSONAGGI:
Teresa Dorati (ballerina)
la Morte
Francesca Chiavacci (ballerina)
la Vita
Gabriele Martinelli
Capostazione
Giusy Gelsomino   
la Moglie e la Fioraia
Valentino Scarozza
il Giornalaio
Barbara Buda (ballerina)
 
Valentina Alluni (ballerina)
Giovanni Puzzo (ballerino)
Riccardo Bessi (cantante)
Passeggiero
Simone Ciardi    
Signor Enrico
Sabrina Lazzerini (cantante) 
Passeggera
Donatella Cimboli (cantante)  
Passeggera
Mattia Bonini   
Bambino Narrante
David Scarozza
Bambino
Valentina Zaffora (ballerina)
Serena Ginanni (ballerina)